Digital Marketing

Digital Marketing

Questa mia introduzione al Digital Marketing, breve e certamente non esaustiva, è rivolta a quelle persone che si stanno approcciando al digital marketing o che semplicemente ne hanno sentito parlare ed in poco tempo e con poco sforzo vogliono scoprire di cosa si tratta. Ho cercato di essere molto conciso e strutturare il testo in maniera semplice, dove ho potuto come domanda e risposta, in modo da garantire una ricerca di argomenti il più semplice possibile.

Buona lettura!

DEFINIZIONE di Digital Marketing

Con il termine marketing si definiscono quelle attività che un’azienda svolge per raggiungere un potenziale cliente, accompagnarlo nella scelta e nell’acquisto di un prodotto e seguirlo nella fase di utilizzo (postvendita) e di un’eventuale riacquisto.

Con il termine digital ci riferiamo a tutto ciò che è il mondo digitale: pc, smartphone, internet, motori di ricerca, social (Facebook, Instagram, Whatsapp, etc,).

A tutto questo possiamo aggiungere anche i nuovi dispositivi che ci consentono di essere sempre più connessi: smartwatch, smart tv e gli assistenti vocali quali Google Mini o Alexa.

MISURA!

L’aspetto positivo ed innovativo del digital marketing rispetto al marketing tradizionale è la possibilità di effettuare misure dettagliate riguardanti l’impatto che sta avendo la nostra campagna di marketing sui potenziali clienti.

Non è un caso che abbia scritto “l’impatto che sta avendo”. Un’analisi delle misure real time consente di ‘guidare’ ed eventualmente correggere la vostra campagna di marketing in corso.

Se ci pensate è difficile correggere campagne di marketing tradizionali.

Pensiamo ad un tipo di campagna di marketing tradizionale, un cartellone pubblicitario lungo una strada, oppure uno spot radiofonico.

Potete stimare il traffico giornaliero e conseguentemente quante persone transitano davanti alla vostra pubblicità (stimiamo una persona per auto…), possiamo avere i dati di ascolto delle radio che passeranno ma non possiamo sapere quante persone sono attratte ed interessate dalla nostra pubblicità.

In maniera diversa è molto semplice misurare l’interessamento di un potenziale cliente in una campagna di digital marketing: ha cliccato sul banner pubblicitario? Ha aperto la mail che gli ho mandato? Ha cercato nuove informazioni a riguardo utilizzando un motore di ricerca?

Quali sono le aziende che dovrebbero investire in Digital Marketing?

Potenzialmente tutte!

La domanda ricorrente da parte di un’azienda è: ma io non faccio prodotti legati al mondo del digitale, innovativi o che hanno come target le giovani generazioni.

Perché devo investire quindi in digital marketing e non utilizzare i canali standard (giornali, radio, tv, tabelloni pubblicitari)?

Perché negli ultimi anni è aumentato in maniera esponenziale il tempo in cui i clienti sono connessi ad internet.

Il marketing deve raggiungere i clienti dove questi trascorrono la maggior parte del loro tempo.

Quindi non devono essere abbandonati i metodi tradizionali ma bisogna considerare che è lievitato il numero di ore di navigazione, tra motori di ricerca, social e tv on demand.

E non pensate che solo i giovani trascorrano il loro tempo su internet.

Grafici e dati!

Sempre più pensionati trascorrono il loro tempo connessi alla rete, per vedere video su Youtube oppure sui social.

Gli aspetti positivi che contraddistinguono il digital marketing

  • La possibilità di misurare l’esito della propria campagna pubblicitaria (anche real time);
  • La possibilità di adattare la propria campagna di marketing anche ‘in corso d’opera’ sulla base di misure e risultati;
  • La possibilità di creare con una discreta facilità dei target specifici di clientela da raggiungere (ormai non solo per genere, età, etc. ma anche per località, interessi, hobby e tanti altri tipi di raggruppamento.

Strumenti di digital marketing

  • SEM
  • SEO
  • SERP
  • Google Adsense
  • Email marketing

SEM (siglia)

Posizionamento del tuo sito nei risultati di ricerca a pagamento

SEO (sigla)

Posizionamento del tuo sito nei risultati di ricerca cerca di avere il tuo sito tra i primi risultati tornati dal motore di ricerca.

Ricorda che il 90% delle persone seleziona solo i risultati presenti nella prima pagina di ricerca di Google

Google Adsense

Lo strumento che consente di inserire gli annunci pubblicitari della propria azienda all’interno di siti internet di terze parti. L’aspetto interessante è che Google inserirà il tuo annuncio pubblicitario nei siti che hanno delle tematiche affine alla tua pubblicità.

Un semplice esempio: una persona sta cercando informazioni turistiche sulla regione Liguria. Pensa che bello se sei siti che gli vengono mostrati ci fosse la pubblicità della tua struttura turistica.

In questo caso il potenziale cliente ha già l’idea di andare in Liguria, devi solo in modo semplice guidarlo verso il tuo prodotto, ovvero la tua struttura.

Tramite Google Adsense questa è una cosa semplicissima da realizzare.

Email marketing

Campagne promozionali e di vendita con offerte e scontistiche inviate tramite email.

Posted on: Dicembre 31, 2018, by :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *